venerdì 27 marzo 2015

Abusi sessuali nel convento di padre Pio


Il servizio delle Iene sugli abusi sessuali al convento di padre Pio, lo vedi cliccando il link.

 Anna verde

Nessuno infanga il convento

o il nome di Padre Pio,

sono questi monaci che lo hanno infangato

e la Chiesa non fa nulla:

mette a tacere.

Metà San Giovanni sa quello che succede nel convento,

l'altra metà si preoccupa di nascondere la verità.
IPOCRITI SVEGLIATEVI

Difendere i monaci a spada tratta senza sapere nulla,
significa nascondere la polvere sotto il tappeto,
togliendo il tappeto la polvere esce fuori.

Soprattutto le donne mi hanno meravigliato,
anziché difendere la ragazza che ci ha messo la faccia,
l'accusano.

Ai genitori che hanno figlie, chiedo:

Manderesti tua figlia da questi monaci?

Certamente, soprattutto se poi torna con un sacco di soldi.

Altro che le olgettine.

Non nascondete la testa sotto la sabbia come gli struzzi,
parlate con le persone che lavorano al convento
e poi sappiatemi dire.

Non pubblicate i nomi delle persone che lavorano, ovviamente, e neanche indicazioni che possano far capire chi sono, usate termini generici.

Questi monaci devono essere trasferiti,
deve esserci il turn over così come i carabinieri
e altre figure professionali.

Pubblica un commento qui e non su Facebook, perché sicuramente lo cancelleranno.

Ok?


Posta un commento